Questo libro è trans

0
87

Chi ama leggere spesso racconta di incontri con libri speciali che, arrivando al momento
giusto, possono cambiare la vita
, aiutandolə a capire chi è, dove sta andando e, qualche
volta, anche dove dovrebbe andare. Spesso si tratta di un incontro fortuito, casuale, con libri
che non sono stati creati proprio con questo scopo ma che, se le circostanze sono quelle
giuste, possono svolgerlo più o meno egregiamente.


Ecco. Questo libro è trans di Juno Dawson è invece chiaramente stato creato con questo
scopo.


Leggendolo si capisce fin dalle prime pagine che Dawson è animata dall’intenzione di
essere per chi la legge quella voce amica che lə accompagna lungo il percorso di scoperta
della propria identità, o anche di quella di una persona vicina che si trova ad interrogarsi
circa la propria collocazione nel complesso panorama dei generi
(1).

Tutto del libro, dal tono con cui sono affrontate la varie tematiche alla grafica utilizzata per
immagini e copertina, è amichevole ed accattivante, concorrendo a creare per chi legge
un’esperienza molto piacevole, in cui non ci si sente mai respintə dalla complessità del tema
o intomoritə dalla evidente competenza dell’autrice
. È proprio grazie alla capacità di Dawson
di instaurare da subito un clima di confidenza con chi legge che ci si sente subito coinvoltə in
un’atmosfera da chiacchierata tra amicə dove nessun argomento è tabù e ci si scambia
conoscenze, esperienze e anche consigli molto pratici
su come gestire un momento
complesso come il coming out o relazioni romantiche e sentimenti.


A parte il tono generale, Questo libro è trans è anche molto completo dal punto di vista
contenutistico.


Si parla davvero di tutto (dalla storia del movimento per i diritti trans alla
legislazione attualmente vigente in vari paesi, passando per esperienze di vita quotidiana e
critica al binarismo di genere), e lo si fa con competenza, con grande attenzione al
linguaggio e con chiarezza. La complessità dei temi emerge in modo trasparente, ma non
diventa mai un ostacolo alla comprensione
. Le diverse istanze e punti di vista delle persone
trans sono sempre tenute in considerazione e restituite a chi legge senza cedere alla
tentazione di fare di tutta l’erba un fascio
.

Nonostante questa ricchezza contenutistica, l’autrice non si siede mai in cattedra, sebbene
abbia davvero molto da insegnare, ed è straordinariamente abile nel mettere in gioco la
propria esperienza senza dare l’impressione di voler rivelare la verità definitiva sulla vita
trans. A questo scopo, molto utili ed interessanti sono le voci e i punti di vista di altre
persone trans che l’autrice stessa ha intervistato
, e che concorrono ad uno dei principali
pregi che il testo ha se messo nelle mani di una giovane persona piena di dubbi: non farla
sentire sola e sbagliata
.


Dawson è molto esplicita sul fatto che quello che ha scritto è il libro che avrebbe voluto poter
leggere durante la sua adolescenza, quando era una donna trans senza ancora saperlo.


Il risultato dei suoi sforzi è un testo molto completo e ben strutturato adatto a chiunque senta
l’esigenza di chiarirsi le idee in proposito o di trovare strumenti per parlarne con chi ha
vicino.





Juno Dawson, Questo libro è trans, Sonda, Milano, 2021.

Grazie a Edizioni Sonda!





(1) Il libro è infatti dedicato principalmente a giovani persone trans o che si stanno
interrogando circa il proprio genere, ma c’è anche una sezione di consigli speciali per
genitori e altre figure di riferimento che possono trovarsi in difficoltà di fronte alla
transizione di un minore di cui sono responsabili.